Birra di Orzo e Grano, dalla schiuma bianchissima.

Bionda filtrata cristallina con tipica nota di acidità dissetante, generalmente servita con una fettina di limone, retaggio dell’escamotage dei somministratori di epoche in cui la conservazione era problematica e la nota acidula incrementandosi diventava negativa ed andava “mascherata”.